NON SONO STATO IO!

Iniziare dei ringraziamenti con queste 4 parole può sembrare strano ma quest’anno questa frase l’abbiamo sentita così tante volte dai circa 150 ragazzi che hanno passato con noi l’estate, che è sembrato farne l’inizio di un percorso…
“non sono stato io…a rompere un gioco….ad escludere un compagno…a lasciare in giro oggetti o rifiuti”
Chi è stato allora?


E’ stato Don Marino Cani, che con amore e dedizione ha dato fiducia a un gruppo di giovani il ‘Club degli Straccioni’ e insieme a loro ha costruito il primo campo da basket dietro la chiesa di Bancole.
E’ stato questo gruppo di giovani che più di 60 anni fa ha creato il GS BASKET BANCOLE, di cui ora è presidente Fabio Volpi, con cui tanti ragazzi sono diventati adulti.
Sono state la tenacia e la perseveranza di tante persone che hanno creato nel 1993 la Fondazione Don Marino Cani, un piccolo paradiso al centro del Comune, nata con lo scopo di operare nel campo sociale.
In particolare…

E’ stato il primo Presidente Avv. Sergio Genovesi, che ci ha accompagnato nella creazione della Fondazione con grande lungimiranza.
E’ stato il suo attuale Presidente Romano Erbisti che con disponibilità ed entusiasmo ci ha seguito in questo progetto di vita.
E’ stato Giovanni Matoti, sempre curioso di esplorare nuove strade che ci ha spronato in questa collaborazione che, con soddisfazione, continua da due anni.
E’ stato Dino Zanca che con amore e pazienti cure permette a questo parco di avere un aspetto così curato.
E’ stata questa Amministrazione, con il suo Sindaco Massimo Salvarani a dare con noi l’avvio ad un analogo progetto invernale, svolto in locali di proprietà comunale.

In nostra compagnia i ragazzi, hanno imparato a comprendere come possa essere importante togliere quell’antipaticissimo “non”.
Sono stati i nostri ragazzi ad imparare che ciò che è diverso non fa paura ma arricchisce, che l’ambiente non è una parola astratta ma qualcosa di concreto che dobbiamo amare e rispettare, che le regole rendono liberi, che la terra che calpestano è stata teatro storico fondamentale del mondo di oggi, che ciò che abbiamo è dono di tanti altri che ci hanno preceduto e hanno saputo lavorare per amore della Comunità.
Per tutto questo un sentito ringraziamento dall’associazione AD HOC 2.0

IMG-20150921-WA0005 IMG-20150921-WA0003 IMG-20150921-WA0002  
IMG-20150921-WA0000

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone