U18: BASKET BANCOLE – GHEDI BASKET 40 – 94

L’U18 si trasforma in una settimana da una squadra di leoni rampanti in una di leoni spaventati

La sconfitta della settimana scorsa doveva essere la dimostrazione che la mentalità fosse cambiata, che finalmente la serie delle partite “senza anima” fosse finita. E invece non è stato così. Sono riemersi gli stessi difetti che si sono visti nei primi due match. Non è mancata tanto la volontà di vincere, quanto l’aggressività e la grinta necessarie per mettere insieme una difesa forte capace di contrastare l’avversario e di indurlo all’errore. Se la fase difensiva non è stata brillante altrettanto si può dire dell’attacco. Troppi tiri liberi sbagliati (pecca già vista martedì scorso a Manerbio) e più in generale troppi punti lasciati per strada, tra errori anche da sotto canestro e scelte completamente sbagliate. Ciò che secondo me serve e manca è quella miccia che dovrebbe fare scattare l’orgoglio dei ragazzi, mostrando gli attributi con la stessa energia dell’ultima partita. Ma quello non è una cosa che si può allenare. Ciò che si può fare adesso, invece, è migliorare il tiro da tutte le posizioni e fare in modo che il gioco acquisti più fluidità, imparando anche a credere di più in se stessi. Perchè una squadra che ha sicurezza, non potrà mai andare lontano.
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone