Under 18: Borin Bancole – Carpenedolo 73-88

L’U18 manca ancora l’appuntamento con la vittoria e viene sconfitta da Carpenedolo

Nel titolo ci potrebbe essere un errore. Forse avrei dovuto scrivere “le due squadre U18”, visto che ieri l’impressione è stata quella di vedere un U18 nei primi due quarti e un altro negli ultimi due. Nei primi venti minuti, infatti, a parte qualche errore difensivo e alcune palle perse di troppo, i ragazzi tutto sommato c’erano, tenevano testa agli avversari e sono stati a tratti anche in vantaggio. Detto ciò, possiamo dire che in alcuni azioni offensive lo schema sia stato messo in pratica in modo un po’disordinato e che in difesa alcuni canestri potevano essere evitati, ma per il resto il gioco non era poi così male, con l’idea che la prima vittoria stagionale potesse essere dietro l’angolo che cominciava a balenare nelle menti di tifosi e ragazzi. Poi però, nel terzo periodo, è come se i giocatori siano stati sostituiti da altri dodici, con un gioco meno attento e più approssimativo, che ha prodotto azioni poco efficaci e incapaci di fare davvero male all’avversario. Così cinque punti di svantaggio sono diventati dieci, che poi sono diventati quindici. Nonostante non si possa dire che il Bancole non abbia cercato di reagire, viste alcune fiammate durante l’ultimo periodo, resta comunque l’amaro in bocca per i rimpianti che il suono della sirena porta con sè. I rimpianti di un match che poteva essere la svolta e che invece, è stato un altro triste capitolo nel libro delle sconfitte.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone